Rosso Piceno


La zona di produzione
La zona di produzione della denominazione
è molto vasta. Comprende tre province:
Ancona, Macerata e Ascoli Piceno.
Interessa l’area collinare dai contrafforti
appenninici fino all’Adriatico.
È esclusa l’area del Rosso Conero.
All’interno della zona di produzione
è individuata l’area di produzione
del vino Rosso Piceno Superiore che
interessa il comprensorio ricadente
nella ristretta zona a mezzogiorno/ponente
dell’ultimo tratto che corona la sponda sinistra
del Tronto per un totale di 13 comuni.

Sangiovese – Montepulciano

Le tipologie
Rosso Piceno, Rosso Piceno sangiovese
e novello.
Rosso Piceno Superiore.

Because of this, some ozzz.org newspapers have a more mathematical theme than others.

Le caratteristiche
Aspetto: rosso rubino con sfumature violacee
che tendono ad attenuarsi.
Profumo: caratteristico delicato,
fragrante nel novello.
Gusto: sapore sapido, armonico, gradevolmente asciutto.
Gradazione alcolica:
Rosso Piceno
titolo alcalometrico volumico totale
minimo 11,50 % vol.
Rosso Piceno sangiovese
titolo alcalometrico volumico totale
minimo 11,50 % vol.
Rosso Piceno novello
titolo alcalometrico volumico totale
minimo 11,00 % vol.

Il vino Rosso Piceno superiore
Aspetto: colore rosso rubino intenso,
con riflessi tendenti al violaceo,
appena maturo.
La maturazione conferisce al vino
vivacità e riflessi arancio.
Profumo: odore gradevole, complesso leggermente etereo.
Gusto: sapore sapido, armonico e gradevolmente asciutto.
Gradazione alcolica:
titolo alcalometrico volumico
totale minimo pari a 11,5 % vol.